100
L’Inter pensa al futuro e tra i nomi finiti sul taccuino di Ausilio c’è quello di un difensore: Gleison Bremer, calciatore di proprietà del Torino, classe 1997. I nerazzurri lo seguono da tempo e ne stanno apprezzando i progressi, l’ex Atletico Mineiro ha ancora margini di crescita e dovesse proseguire sulla via del miglioramento, diventerebbe una seria ipotesi per il club di viale della Liberazione, che per adesso ha iniziato a muovere i primi passi. Dialoghi perlustrativi, che magari porteranno ad altro, più in là.

SOTTO OSSERVAZIONE - Il contratto di Bremer scadrà nel giugno del 2023, per il Torino la sua valutazione si aggira tra gli 8 e i 10 milioni di euro. L’Inter ci sta pensando seriamente e per questo motivo lo farà seguire costantemente da qui a fine anno, per comprendere a pieno quelli che saranno i miglioramenti di questo difensore, che piace tantissimo per il potenziale che potrà esprimere in futuro. Un colpo programmato, perché l’anno prossimo l’Inter dovrà sicuramente piazzare qualche colpo in difesa, un reparto che vedrà sicuramente partire sia Ranocchia che Kolarov. Bremer è più di un’idea.