46
Ancora ai box e con un futuro in bilico: Arturo Vidal si conferma l'unica nota stonata nella sinfonia Inter. Antonio Conte ha confermato che il cileno non sarà a disposizione neanche con il Crotone, complici alcuni fastidi legati all'operazione al ginocchio sui si è sottoposto alla metà di marzo: "Mi auguro possa rientrare per il finale di stagione", ha chiosato il tecnico nerazzurro. Anche perché le ultime gare di campionato sarebbero potute essere utili per rispolverare un giocatore sotto le aspettative come rendimento in campo, ma estremamente oneroso per i conti della società milanese: 5 milioni di euro netti quest'anno, che diventeranno 6,5 la prossima stagione.

ADIEU MARSIGLIA - E proprio lo stipendio di Vidal è uno dei nodi che hanno fatto arenare i discorsi con una delle potenziali pretendenti, il Marsiglia. Una pista affascinante, vista anche la possibilità di riabbracciare l'ex ct del Cile Jorge Sampaoli, ma impercorribile dal punto di vista economico, visto che il centrocampista dell'Inter non intende rinunciare ai 6,5 milioni della prossima stagione, e progettuale, con l'OM che non parteciperà alla prossima Champions League. Non a caso, riferisce oggi La Provence, il Marsiglia ha deciso di virare su altri obiettivi come Thiago Almada, centrocampista classe 2001 del Velez Sarsfield seguito anche dai nerazzurri e particolarmente apprezzato da Sampaoli, nonostante la valutazione del cartellino da 20 milioni renda anche questo affare complicato.
MERCATO 'CONGELATO' - Adieu Marsiglia ma non solo, perché gli infortuni e un rendimento stagionale non in linea con i costi dell'ingaggio hanno gradualmente raffreddato anche l'interesse delle altre squadre che avevano pensato a Vidal negli ultimi mesi. Dal Galatasaray al Flamengo, i club che si erano informati sul destino del cileno visto il contratto in scadenza nel 2022 (anche se c'è l'opzione per il rinnovo di un anno) si sono presi tempo per valutare e prendere in considerazione altre piste. Mercato congelato quindi, tutto in stand-by come il ritorno in campo: prima l'ultimo passo per lo scudetto e i relativi festeggiamenti, poi ci sarà tempo per valutare il futuro di Vidal.