25

Un nuovo cambio di guardiano, dodici mesi dopo l'addio di Julio Cesar. L'Inter targata 2013-2014 potrebbe avere un numero uno diverso da quello che ha chiuso l'ultima stagione. Un'ipotesi che non ha nulla a che vedere con ragioni tecniche, Samir Handanovic ha dato garanzie dimostrando di essere uno dei migliori al mondo, ma dietro la sua cessione ci sono motivi economici. Il portiere sloveno è valutato 30 milioni di euro,  una cifra che Monaco o Barcellona potrebbero pagare, soldi freschi per da reinvestire sul mercato.

Motivo per cui l'Inter sta valutando le alternative. Con il Cagliari ha parlato di Agazzi, obiettivo anche della Fiorentina, ha seguito Rafael del Santos e proprio l'approdo del brasiliano a Napoli potrebbe aprire le porte alla cessione di Morgan De Sanctis, molto gradito da Mazzarri. Classe 1977, l'ex numero uno di Siviglia e Udinese, ha il contratto in scadenza nel 2015, ma una telefonata di Moratti a De Laurentiis potrebbe liberlarlo. A 36 anni De Sanctis riesce ancora a dare le giuste garanzie e sarebbe l'uomo giusto per far crescere Bardi, gioiellino dell'Under 21. Il suo approdo all'Inter è tutt'altro che un'utopia, prima però bisogna decidere il futuro di Handanovic.