63
Davide Santon e Zdravko Kuzmanovic sono sul punto di lasciare l'Inter. Dopo l'accordo già raggiunto tra i due club sulla base di 10 milioni di euro complessivi, il terzino italiano e il centrocampista serbo si stanno convincendo ad accettare le proposte di ingaggio presentate dal Watford, formazione di proprietà della famiglia Pozzo neopromossa in Premier League. 

Un altro calciatore in uscita, destinato ad aumentare il tesoretto necessario per finanziare le importanti operazione in entrata (da Miranda a Kondogbia, passando per il sempre più probabile arrivo di Imbula) è il difensore Marco Andreolli, che almeno per il momento ha detto no alla Sampdoria di Zenga: dietro ci sarebbe lo zampino di Lazio o Siviglia. A loro volta i blucerchiati hanno affiancato l'Inter nella corsa al difensore serbo Zukanovic, offrendo in cambio al Chievo il terzino Cacciatore (ex Verona).  
Intanto per Juan Jesus è arrivata un'offerta dallo Spartak Mosca, ma il difensore brasiliano non sembra intenzionato a trasferirsi in Russia. 

Chi, invece, giura fedeltà all'Inter è Xherdan Shaqiri, arrivato a gennaio dal Bayern Monaco in prestito con obbligo di riscatto a 15 milioni di euro e accostato a Stoke City ed Everton nelle ultime ore come possibile sacrificio, visto anche un rendimento non sempre all'altezza nei suoi primi 5 mesi in nerazzurro: "L'Inter la prossima stagione sarà molto competitiva perché stanno arrivando giocatori di alto livello e sono sicuro che possiamo lottare per lo scudetto". Corrisponde a verità la notizia che tu voglia andare via dall'Inter? "No no, io resto all'Inter...", ha dichiarato al portale kosovara Fc-Inter.net.