58
Una certezza per il presente, ma anche e soprattutto per il futuro. Rodrigo Bentancur sarà ancora a lungo un giocatore della Juventus che, nelle ultime ore, ha trovato con lui un accordo per il prolungamento del suo attuale contratto in scadenza il 30 giugno 2022.

LE CIFRE - L'accordo c'è e secondo quanto appreso da Calciomercato.com verrà reso ufficiale soltanto verso la fine del mese. Il centrocampista uruguaiano ha però già trovato l'accordo su tutto, per un nuovo contratto quinquennale in scadenza 30 giugno 2024 e un aumento salariale fino a 2,5 milioni e con bonus a salire nel corso degli anni.

NO ALL'ATLETICO -
L'intesa allontana quindi tutte le voci di mercato che erano iniziate a circolare per Bentancur. L'Atletico Madrid aveva anche presentato una prima proposta alla Juventus che, però, ha subito rimandato al mittente. Nei progetti del ds Fabio Paratici c'era infatti il rinnovo contrattuale e la conferma dell'uruguaiano nello scacchiere tattico da affidare, verosimilmente, a Maurizio Sarri.

LA CLAUSOLA BOCA - Un rinnovo che, va ricordato, non modifica né modificherà la ormai celebre "clausola-Boca Juniors" che tra l'altro spinge la Juventus a non vendere nell'immediato il centrocampista. In caso di cessione, infatti, il 50% del prezzo di vendita sarà destinato nelle casse del club argentino. Così facendo, a cifre contenute, la Juventus si vedrebbe limitata l'eventuale plusvalenza da iscrivere a bilancio. Più si andrà in là con gli anni, invece, più il valore del classe '97 crescerà in campo e si ridurrà a bilancio, solo allora, quando sarà conveniente, si riparlerà di cessione. E il rinnovo, in quest'ottica diventa fondamentale.