Quaranta punti in 14 partite sono quanto di più vicino ci possa essere alla perfezione. I bianconeri hanno lasciato per strada soltanto due punti anche se Massimiliano Allegri non si accontenta e tiene la sua Juve sulla corda. "La battaglia è ancora lunga perché per vincere il campionato ci vorranno almeno 30 vittorie e per ora abbiamo giocato solo 14 partite", ha ammesso il tecnico bianconero in conferenza stampa. La Juve macina punti e, rispetto alle passate stagioni, ha un gioco più fluido, con più qualità. 

Allegri, però, non crede ad una Juve già perfetta. Ad ammetterlo è lui stesso.

CONTINUA SU ILBIANCONERO.COM