49
Andrea Pirlo, allenatore della Juventus, parla a Dazn dopo il pari contro il Crotone: "Purtroppo le ultime due partite siamo rimasti in 10 per nostre leggerezze, episodi, e bisogna quindi sacrificarsi. Siamo una squadra giovane, che ha bisogno di lavorare. Abbiamo lavorato poco a causa delle nazionali, i giocatori stanno facendo esperienza giocando e quindi capita che ci sia qualche leggerezza. Troppo giovani questa sera? La squadra che abbiamo è questa, giovane ma di qualità, siamo in costruzione e abbiamo bisogno di tempo. I ragazzi hanno fatto bene il loro lavoro e hanno bisogno di sbagliare, e sbagliano in partita, giocando". 

"Ci siamo allenati pochissimo insieme, ieri per la prima volta. Con Chiesa e Morata proviamo situazioni per andare in verticale subito, attaccano bene la profondità; a destra quando abbiamo difeso abbiamo sbagliato qualche scelta, facendo uscire Chiesa sul terzo centrale invece di aspettare l'uscita sull'esterno. Ma ripeto, non abbiamo avuto tempo per amalgamare i meccanismi". 

SU KULUSEVSKI - "Kulusevski? Abbiamo posizioni da ricercare durante la partita, che devono essere i 5 canali davanti. A volte può stare centrale, a sinistra, mezzo destro, dipende dalla zona dove trovare superiorità".

SU MORATA - "Uno dei 5 rimasti con noi a lavorare ed era uno di quelli che stava meglio. Solo ieri sono tornati i giocatori impegnati dalle nazionali".  

CONCORRENZA - "Tante squadre a lottare per il titolo. Sarà una battaglia e bisognerà fare punti; purtroppo ne abbiamo perso qualcuno ma sono sicuro che torneremo davanti". 

SU ARTHUR - "Un giocatore particolare, che ha delle caratteristiche da calcio spagnolo, quindi vuole giocare molto corto e vede poco davanti. Fa troppi tocchi, mentre potrebbe velocizzare in certe occasioni. Ci stiamo lavorando". 

SU DYBALA - "Dybala si è allenato ieri 10 minuti, veniva da un virus intestinale. Non c'è stata occasione per fargli fare minuti". 

SU RONALDO - "Sta bene, è a casa purtroppo. L'importante è che stia bene, speriamo di averlo presto con noi. Buffon? Ti dà sempre una bella sicurezza, fa un bell'effetto vederlo in porta". 

PROTESTA - Poi, a Sky Sport, Pirlo protesta per il rosso a Chiesa: "​Se non si può neanche più andare a contrasto con il piede per terra è finita. Poi sicuramente i punti pesano, bisogna fare esperienza giocando".