23

E' il nome più caldo del mercato della Juventus, nella testa di Marotta la tanto agognata punta da regalare a Conte. Nicolas Anelka è molto vicino a vestire la maglia bianconera fino a giugno, la trattativa va avanti a gonfie vele e se arriverà l'ok dalla Fifa, alla quale l'attaccante francese si è rivolto per liberarsi gratis dallo Shanghai Shenhua, ci sarà la fumata bianca, sulla base di un ingaggio di 600 mila euro, più bonus, legati alla vittoria del campionato, della Champions League e al numero di presenze.

Anelka e non Lisandro Lopez, dunque, che il Lione non vuole dare in prestito, ma Abdul-Salam Bilal, nome che ha assunto quando si è convertito all'Islam, è lontano da essere quel bomber di cui la Juventus ha bisogno. Nelle ultime sei stagioni, tra Chelsea e Shanghai Shenhua, la punta classe 1979 solo due volte ha raggiunto la doppia cifra e nella sua carriera ha segnato complessivamente 195 gol in 562 partite.