Calciomercato.com

  • Lazio, Guendouzi è l’unica luce: la condizione per il riscatto obbligatorio a 15 milioni dal Marsiglia

    Lazio, Guendouzi è l’unica luce: la condizione per il riscatto obbligatorio a 15 milioni dal Marsiglia

    • Daniele Longo
    La Lazio viaggia a corrente alternata con picchi alti come la vittoria a sorpresa sul Bayern Monaco in Champions League ai quali però poi fanno seguito altre prove sconcertanti e senza anima come quella contro la Fiorentina nell’ultimo turno di campionato. L’unica luca nel buio di questa fase di stagione è quella di Mattéo Guendouzi. Sempre più inserito, sempre più incisivo, sempre più laziale. Un sentimento che il centrocampista francese sente decisamente tanto nonostante sia arrivato a Formello solo la scorsa estate. 

    CRESCITA COSTANTE- A proposito di quelle prime scelte sul mercato tanto discusse nell’ambiente Lazio nelle ultime ore, quella di Mattéo Guendouzi si può inserire in questa categoria senza rischio di essere smentiti. Il classe 1999 era stata una precisa richiesta di Maurizio Sarri che ne se era innamorato in una partita di Champions League contro il suo ex Marsiglia. Dopo un avvio di stagione con qualche difficoltà, Mattéo sta crescendo partita dopo partita. Dribbling stretto accattivante, recupero del pallone e anche buona presenza in area avversaria con il gol realizzato contro il Torino prima della nefasta notte di Firenze. E ora anche i tifosi biancocelesti sono rimasti impressionati da questo centrocampista che vuole scrivere nuove pagine di storia con il club capitolino. 

    LE CONDIZIONI PER IL RISCATTO- Guendouzi è arrivato alla Lazio dal Marsiglia in prestito con obbligo di riscatto legato a delle condizioni. In realtà, secondo quanto appreso dalla nostra redazione, queste sono molto facili da soddisfare: se il club dovesse chiudere la stagione nelle prime dodici posizioni allora scatterebbe la clausola dell’obbligo di riscatto a 15 milioni di euro. I bonus sono di 3 milioni e sono legati a obiettivi personali e di squadra con la qualificazione alle prossime coppe europee. Ecco perché Guendouzi alla Lazio non sarà solo di passaggio considerando anche la grande stima che si è conquistato anche da parte  della proprietà. 

    Altre Notizie