Il centrocampista della Lazio Sergej Milinkovic-Savic commenta la presenza di José Mourinho, allenatore del Manchester United, a Podgorica per spiarlo durante la sfida tra Serbia e Montenegro: "Sono un giocatore della Lazio, ma è ovvio che mi abbia fatto piacere che un allenatore del suo spessore sia venuto a vedere la partita. Se ha dato l'impressione di non essere d'accordo con la formazione iniziale potrebbe non essere a causa mia. Magari non era qui per me, ma per qualcun altro. Ho letto un po' ovunque che fosse qui allo stadio per vedermi giocare, ma questo non significa nulla", riporta Lalaziosiamonoi.it.