Commenta per primo
Andy Robertson, difensore del Liverpool che domani affronterà il Real Madrid nella finale di Parigi ha parlato in conferenza stampa: 



"Non ho nessun pensiero, abbiamo un avversario fantastico davanti. Non succede molto spesso, sto pensando di dare il meglio possibile per cercare di vincere".

RIVINCITA - “No, l’anno dopo noi abbiamo vinto la Champions League. Abbiamo la possibilità di vendicarci, ma Kiev è lontana nel passato, ora siamo concentrati su questa partita. Vogliamo vincere il trofeo, quando arrivi così vicino".

STAGIONE LUNGA - "Per quanto riguarda la fatica, ci giocheremo la più bella partita nel calcio, quindi non avremo paura o stanchezza, sarà una montagna russa emozionale. Siamo pronti per una partita grandiosa domani”.

REAL CAMPIONE IN ANTICIPO IN LIGA - "Loro hanno avuto una preparazione più rilassante, hanno vinto la loro Liga tre settimane fa, ma in una stagione noi vogliamo vincere tutto, abbiamo combattuto gli infortuni, i problemi, siamo confidenti. Per la nostra competitività, è stata una stagione fantastica fino all’ultima partita. Domani cercheremo di vincere, quando c’è il Real Madrid ti aspetti che vinca, ma per il Liverpool è uguale, bisogna vincere pure questa".

AVVERSARI - “Abbiamo giocato contro molti calciatori, noi non possiamo fare troppi cambi, probabilmente la mentalità serve più del resto. Poi cerchi di adattarti, ma è normale quando ci sono giocatori fortissimi davanti".

TITOLO CITY - “Ovviamente domenica è stata una montagna russa, abbiamo preso tempo per superare la delusione. Ovviamente c’era la sera, ma questa è la partita più importante, è facile passare oltre. Siamo tutti eccitati, preparati. Mentalmente e fisicamente”.