Kostas Manolas ha parlato a Sky Sport 24 in vista della nuova stagione della Roma. Queste le dichiarazioni del difensore greco: "Stiamo lavorando molto duramente. Sappiamo cosa dobbiamo fare col mister perché è dallo scorso anno che lavoriamo allo stesso modo".

Un vantaggio avere lo stesso allenatore e già 10 nuovi acquisti?
"Certamente, già sappiamo cosa vuole il mister. Ora bisogna aspettare solo che i nuovi acquisti capiscano cosa voglia Di Francesco. Importante essere qui dall'inizio della preparazione".

Chi ti sta impressionando dei nuovi?
"Ho visto solo un paio di allenamenti, non posso dirlo ancora. Sono tutti bravi ragazzi che danno il massimo in campo"

Marcano?
"Abbiamo giocato 6 mesi insieme in Grecia. Bravo ragazzo e professionista, è un giocatore di livello".

​Strootman ha detto che rompi sempre, sia durante gli allenamenti che fuori
"Voglio sempre fare il massimo, vincere anche in allenamento".

Ti sei preoccupato quando la Juve ha preso Ronaldo?
"Il campo dirà chi è il più forte. Loro sono molto forti ma bisogna poi vedere in campo. Noi dobbiamo fare il massimo".

Cosa ha in più CR7 rispetto agli altri?
"Lui è tra i migliori al mondo, insieme a Messi. Ha vinto 5 palloni d'oro, ha segnato oltre 100 gol in Champions, è un giocatore di altissimo livello ma non dobbiamo avere paura di nessuno".
Più veloce Manolas o Ronaldo?
"Lo dirà il campo. Sono pronto a sfidarlo".

La serata contro il Barcellona vi ha dato la consapevolezza di poter compiere qualsiasi impresa?
"Sì, siamo forti. A parte Nainggolan, siamo rimasti gli stessi. Siamo pronti, possiamo fare qualsiasi cosa e fare meglio dello scorso anno".

Il momento più bello della tua carriera il gol contro il Barcellona?
"Sì e spero di avere anche altre occasioni".

Il tuo futuro?
"Sono felice a Roma, voglio rimanere qui e sono pronto a dare il massimo".

Alisson?
"Speriamo rimanga, è di altissimo livello, ci ha aiutato tanto quest'anno".

Obiettivi?
"Dobbiamo fare il massimo, dare tutto in campo e così daremo soddisfazione ai tifosi, abbiamo bisogno del loro sostegno. Vogliamo fare meglio dello scorso anno".

Quindi la finale di Champions?
"Magari, speriamo ma possiamo fare meglio anche in campionato".