193
La scossa d'entusiasmo dopo aver battuto Lazio e Juventus in pochi giorni è palpabile. Il Milan è elettrizzato in campo e fuori, perché convince nelle prestazioni e prepara l'inizio di una rivoluzione con Ralf Rangnick decisa ormai da mesi, pronta per entrare nel vivo con l'estate. Il manager tedesco lavora agli obiettivi di mercato come farà per ogni singola area del club, massima attenzione e controllo di qualsiasi aspetto. E dall'attacco arrivano notizie confortanti: di certo, Rangnick ha già deciso di trattenere Ante Rebic nel proprio progetto e vuole l'acquisto definitivo dall'Eintracht Francoforte per evitare di valorizzare ulteriormente una pedina altrui con un nuovo anno di prestito (già previsto). Di certo, Rebic farà parte del Milan in versione Ralf.
Ascolta "Milan, scelta fatta per Rebic: Rangnick prepara l'assalto per il colpo Vlahovic" su Spreaker.
ASSALTO VLAHOVIC - Non finisce qui, perché nella lista di Rangnick ci sono nomi di giocatori importanti, alcuni di questi giovani ma pronti per impattare col mondo Milan. Dusan Vlahovic è ritenuto uno dei migliori centravanti per prospettive, senso del gol, fisicità e non solo. Piace tanto al manager che saluterà il gruppo Red Bull ed è seguito con attenzione particolare: un classe 2000 su cui la Fiorentina punta in maniera convinta, ha pronta una proposta di rinnovo e Vlahovic a Firenze si trova benissimo. Non sarà semplice dunque, ma il Milan ha tutta l'intenzione di provare un assalto e lo ha inserito nell'elenco di idee il cui sviluppo sarà deciso proprio da Rangnick. Filtra infatti che Ralf vedrebbe benissimo Rebic e Vlahovic insieme, compatibili ma c'è un tema legato al prezzo da affrontare. Idee, progetti, possibilità. Perché nasce un nuovo Milan, è solo l'inizio.