212
Obiettivo Champions. O forse è meglio chiamarlo ancora sogno, perché la strada è lunga e tortuosa. Ma non impossibile. Il Milan crede ancora nel quarto posto, e lo fa tramite le parole di mister Stefano Pioli, che ieri - alla vigilia della sfida di questa sera contro la Lazio - ha suonato la carica: "Bisogna crederci. Se credi a una cosa diventa possibile. A fine stagione tireremo le somme, ma bisogna crederci assolutamente. Bisogna dimostrare di essere squadra dall'inizio alla fine, solo così possiamo giocarcela con tutti". La vittoria contro la Spal, risicata e tutt'altro che convincente, ha comunque ridato ossigeno e fiducia ad una squadra che necessita punti e sicurezze.

STRATEGIE - Per tornare nell'Europa che conta, il Milan ha bisogno (anche) di importanti rinforzi a gennaio. Lo sanno bene Boban e Maldini, che più volte - nelle scorse settimane - hanno riconosciuto la troppa gioventù di una squadra alla ricerca di leader di esperienza. A questo proposito, i due dirigenti - rispettivamente Chief Football Officer e direttore tecnico - stanno convincendo Elliott a puntare su qualche innesto in grado di portare maturità. Secondo quanto riporta questa mattina il Corriere della Sera, da parte dei Singer sembra esserci ora qualche apertura. Per un Milan che ci crede e che, in attesa di gennaio, è pronto a due mesi da non fallire.