48

Nelle ultime settimane si era parlato insistentemente dell'interessamento da parte del Monaco per Alessio Cerci, obiettivo conclamato del nuovo Milan di Filippo Inzaghi e non convocato dal Torino (Ventura lo ha preservato insieme a Darmian e a Quagliarella) per la trasferta di giovedì in Svezia con il Brommapojkarna in Europa League. Forte di una disponibilità economica pressochè illimitata, i monegaschi cercano un giocatore che sia in grado di colmare il vuoto lasciato dal colombiano James Rodriguez, talento appena ceduto al Real Madrid per 80 milioni.

ATLETICO MADRID - Con il passare dei giorni sembra svanire la possibilità che Cerci approdi nella squadra del Principato di Monaco. Il nuovo tecnico Jardim infatti sembra aver orientato il suo interesse verso Nico Gaitan, centrocampista offensivo in forza al Benfica. Il classe '88, argentino grazie alla sua grande tecnica e ad una spiccata intelligenza tattica, può ricoprire il ruolo di trequartista, ala offensiva e mezz'ala e i monegaschi sono pronti a spendere 35 milioni di euro per aggiudicarselo. Inoltre, nelle ultime ore, sembra molto più probabile il rinnovo di contratto del belga Ferreira-Carrasco, centrocampista belga dato ad un passo dall'approdo alla Roma. L'attaccante esterno rappresenta un patrimonio per il Monaco che non pare più essere intenzionato a lasciarlo partire per una cifra vicina ai 5 milioni, ma che vorrebbe trattenerlo e valorizzarlo nella prossima stagione. La permanenza del belga chiuderebbe ulteriormente le porte del Monaco a Cerci, tornato però nel mirino dell'Atletico Madrid. Secondo Gianluca Di Marzio, nonostante l'arrivo del francese Griezmann dalla Real Sociedad, i campioni di Spagna allenati da Simeone presenteranno una nuova offerta al Torino nelle prossime 48 ore. 

GRANA ROBINHO - Nel pomeriggio ha avuto luogo a Casa Milan un nuovo incontro tra Galliani e l'agente di Robinho. Le due parti stanno esaminando le offerte arrivate al Milan per l'attaccante classe '84. La proposta dell'Olympiacos è stata rispedita al mittente: ingaggio troppo basso e destinazione poco gradita. Restano sullo sfondo le ipotesi Besiktas e Santos, mentre delle novità potrebbero arrivare da Qatar ed Emirati Arabi. Tutto in attesa che arrivi marzo, quando Robinho sarà finalmente un giocatore dell'Orlando City.