7
Due partite per decidere cosa ne sarà del futuro, personale e del Napoli. 180 minuti per fare il meglio possibile e salvare il futuro, personale e del Napoli. Carlo Ancelotti si gioca tanto nei prossimi giorni, con le sfide contro Udinese e soprattutto Genk. Con Aurelio De Laurentiis che osserva, pronto a prendere decisioni, anche dolorose. 

OTTIMO RAPPORTO - Il rapporto tra DeLa e Ancelotti è ottimo, sia a livello lavorativo e che personale, e vorrebbe evitare di prendere decisioni immediate, visto che c'è stata subito quell'empatia che ha fatto scoccare la scintilla sportiva tra i due. Va detto, però, che i risultati, alla fine, sono quelli che dettano la linea. 

CLAUSOLA SEGRETA - Arrivare a fine stagione insieme, però, non è garanzia di proseguire a braccetto anche per la stagione successiva. Come scrive il Corriere dello Sport, infatti, c'è una clausola sul contratto di Ancelotti, in scadenza nel 2021: il Napoli, infatti, al momento della firma, si è riservato la possibilità, attraverso una scrittura privata di 12 pagine, un diritto di recesso entro il 31 maggio che prevede il pagamento d'una penale da 500mila euro