10 George Puscas: doppietta, contro il Perugia, nel momento più duro del Palermo. Non segnava dall'11 novembre, regala la vittoria al Palermo. 

10 Alfredo Donnarumma: doppietta contro il Carpi, il Brescia che vola primo in classifica, 21 gol in stagione, uno ogni 76 minuti. Merita la A, più di chiunque altro.

8 Enrico Alfonso: Donnarumma segna, Alfonso para. Ipnotizza Arrighini quando si presenta sul dischetto, mantenendo il risultato sul 2-1 per il Brescia, che vince e si riporta primo. 

7 Niccolò Giannetti: segna il gol d'apertura contro il Cosenza, con un bel gol di testa che fa esplodere i tifosi del Livorno. Le speranze salvezza passano dai suoi gol. 

6 Francesco Deli: segna chiudendo un periodo non facile, e la sua esultanza ne è la dimostrazione. Il Foggia deve aggrapparsi alla qualità del suo numero 10. 

5 Davide Adorni: il centrale del Cittadella si fa espellere, ingenuamente, con due gialli: il primo al nono minuto, il secondo al 50esimo. Il rosso indirizza il match a favore dello Spezia, con i veneti che entrano in crisi.  4 Umar Sadiq: il centravanti del Perugia si presenta sul dischetto contro il Palermo. E sbaglia, al 65esimo, mancando l'occasione di riaprire il match. L'esperienza umbra parte a rilento.

3 Daniele Sebastiani: il Pescara, nel 2019, non ha ancora vinto una partita. Pillon sta provando nuove alchimie tattiche, ma il mercato non ha aiutato ad alimentare le ambizioni. Perché riprendere Bruno?

2 Alessandro Micai: erroracio quello del portiere della Salernitana. Un crosso innocuo diventa gol, il gol diventa decisivo per il ko della squadra di Gregucci. Miglior portiere della B la scorsa stagione, gravemente insufficiente nell'ultimo turno.

1 Tony D'Amico: il direttore sportivo del Verona si presenta in conferenza stampa, aggressivo e voglioso di parlare. Lo sfogo, in un momento difficile, ci sta; i toni, però, sono sbagliati. 

0 La società Palermo: caos in una piazza che merita la A. Gli stipendi che non arrivano, un futuro incerto, le lacrime di Bellusci, la vittoria di Perugia: i calciatori giocano per la maglia e i tifosi (per loro voto 10 con lode), con Foschi al loro fianco. Ma la proprietà...