Commenta per primo

A suonare la carica in casa Pescara ci ha pensato il centrocampista Emmanuel Cascione. "E' chiaro che ci siano state un po' di critiche nei nostri confronti, qualche volta abbiamo fatto brutte figure. Però la classifica resta positiva, sappiamo di dover lottare fino all'ultima giornata per salvarci". Cascione è poi tornato sul confronto avuto con il tecnico Stroppa qualche giorno fa dopo che lo aveva mandato in panchina contro Atalanta e Chievo. "Ero arrabbiato, lo ammetto, tra me e l'allenatore c'è stato uno scambio di vedute, ma il rapporto con lui resta sereno. Preferisco non rivelare il contenuto del nostro discorso. Ho una forte personalità e in passato ho superato simili difficoltà. Per la prima volta sono andato in panchina da quando sono a Pescara, ma sono il capitano della squadra, non potevo lamentarmi. Dovevo dare l'esempio anche ai piu' giovani". Massima concentrazione adesso per il Siena. "Tra quelle giocate finora e' la partita piu' importante, non possiamo sbagliare e consentire al Siena di rientrare in zona salvezza".