4
Il centrocampista della Sampdoria Antonio Candreva domenica sfida il suo passato, e vuole essere protagonista della partita con l'Inter. L'ala blucerchiata ha grande fiducia nella sua squadra: "​Sappiamo essere una grandissima squadra. Dovremo saper soffrire quando serve e poi ripartire. I nerazzurri si stanno riproponendo ad altissimi livelli e sono ancora i favoriti per lo Scudetto" ha detto a Sky Sport. "Io sono stato in un’Inter in costruzione, dove ho vissuto anni bellissimi. Posso solo parlare bene di loro: grande società e grandi tifosi. Io segnai all’Inter con la Lazio di Simone Inzaghi, che era appena subentrato in panchina. Ha fatto una grande carriera, quando è arrivato in biancoceleste ha cambiato modo di giocare ed è stata la svolta".

Candreva taglierà le 400 presenze in A proprio contro i nerazzurri: "È un traguardo importante che raggiungerò contro l’Inter, ma c’è ancora l’entusiasmo di farne altrettante. Quagliarella ha più gettoni di me ma è ancora giovane, lo ha dimostrato e continua a dimostrarlo. Caputo stesso discorso. Spero di fare tanti assist a loro due. Obiettivi? L’asticella deve alzarsi sempre. Spiace perché abbiamo finito in crescendo la scorsa stagione facendo un grande campionato e non siamo stati elogiati."