La sua posizione sulla panchina del Chelsea è ancora fortemente in bilico anche se il passaggio del turno in Europa League dà forza e vigore alla sua panchina. Maurizio Sarri continua a non essere certo del proprio futuro ma nell'immediato post-partita della sfida vinta per 3-0 contro il Malmo l'ex-allenatore del Napoli ha voluto precisare che la sua concentrazione, per ora, è tutta sul club inglese. 

NON SONO IN BILICO - "Non mi sento appeso a un filo e non mi interessa neanche sinceramente. Devo pensare al mio lavoro ad ampio respiro, altrimenti lo farei male. La situazione per me è sempre la stessa, vado avanti per la mia strada. Sento parlare bene dell'Arsenal, ma loro non sono in finale di Coppa e hanno i nostri stessi punti in classifica. Non vedo perché la nostra stagione debba essere così fallimentare".

L'INCONTRO CON LA ROMA - Sarri si è poi soffermato sulla notizia dell'incontro a Londra con Franco Baldini che gli ha proposto la panchina della Roma in vista della prossima stagione. Un incontro che, secondo Sarri, non c'è stato: "​Ci sono tante voci sul mio futuro e c'è anche chi ha detto di avermi visto a cena a Londra con Baldini, ma l'ultima volta che l'ho sentito era in Sudafrica e credo sia ancora lì. Il tempo di andare a trovarlo non ce l'ho e quindi penso che sia una bella cazzata".