L'Inter risponde al Milan e allontana il pressing dei cugini. Sotto gli occhi di Mauro Icardi, presente a San Siro al fianco di Wanda Nara, la squadra di Spalletti piega un'ottima Sampdoria: succede tutto nel secondo tempo, dopo un primo tempo in cui ci sono state tante occasioni ma nessuna rete. 

LA PARTITA - PolitanoSaponara, un gol annullato a SkriniarPerisic e soprattutto l'occasione di Lautaro Martinez a inizio match sono il preludio al matto secondo tempo, in cui passa in vantaggio l'Inter grazie a D'Ambrosio: magia sulla sinistra di Perisic, pallone in mezzo e arriva il 33 nerazzurro a finalizzare. Due minuti dopo, però, Gabbiadini pareggia i conti: pasticcio in difesa, mancino diagonale e parità. Tre minuti dopo ancora, però, è un destro di Nainggolan, che Audero vede partire in ritardo, beffato anche dal velo di Skriniar in posizione regolare, a decidere la partita. Succede tutto in 5 minuti, quelli che bastano all'Inter per battere la Samp e mantenere al sicuro il terzo posto. 

DOPO LA PARTITA RESTA SU CALCIOMERCATO.COM PER LEGGERE L'APPROFONDIMENTO DI ENRICO MAIDA PER 100° MINUTO.