"Questo periodo serve per lavorare, sono fondamentali tutte le componenti". Luciano Spalletti parla direttamente da Boston del lavoro che dovrà svolgere in questi giorni di tournée americana: la Roma sta già preparando il preliminare di Champions League. "I giocatori devono sapere che se lavorano in maniera seria c'è la possibilità di andare oltre quelle che sono anche le loro qualità, che sono importantissime. La Juve con Higuain è come prima, fortissima: non capisco tutti questi discorsi su una squadra imbattibile. Rimangono forti sia con Higuain che senza, così come con Pogba o senza. Quando voi parlate di obiettivi tirate fuori dei limiti, siete voi che siete limitati. Noi le vogliamo vincere tutte. Se si parla di obiettivi si parla anche di limiti. Noi le vogliamo vincere tutte. Manolas? E' un buon calciatore, così come ci sono altri buoni calciatori, e che vengano chiesti sul mercato può succedere, deve succedere. Le intenzioni del ragazzo sono talmente chiare, non ci sono pressioni. Parlare in questi termini vuol dire andare un po' a creare dei fastidi che in realtà non ci sono. Manolas rimane con noi".