192
Gli anni passano, la qualità no. Thiago Silva è stato ancora una volta straordinario nel suo PSG che raggiunge la finale di Champions League: il brasiliano guida con la solita leadership, professionalità senza tempo, voglia di vincere che non contrasta con la carta d'identità. Perché dalla prossima settimana Thiago sarà libero a parametro zero, ha scelto di cambiare club e lascerà il Paris Saint-Germain a scadenza di contratto. Ultima esperienza prima di tornare in Sudamerica. Ma l'Italia? "Non so se potrò tornare, valuterò col mio agente", ha dribblato a Sky.

Ascolta "Thiago Silva tornerebbe di corsa a zero, così gli ha risposto il Milan: in arrivo altre offerte" su Spreaker.
RITORNO AL MILAN - Da parte sua, Thiago sarebbe entusiasta di poter tornare a vestire la maglia del Milan. Ritroverebbe Ibrahimovic, un altro ritorno romantico ma soprattutto il legame fortissimo con tutto l'ambiente rossonero e la tifoseria che non si è mai interrotto. Insomma, Thiago direbbe sì al Diavolo ma ha ricevuto risposte ben diverse. Da giugno scorso, quando ha deciso di lasciare Parigi, il brasiliano ha capito che la dirigenza del Milan ha altri piani e non un altro investimento su un ultratrentenne dopo lo sforzo che già sarà fatto per Zlatan, specialmente visto l'ingaggio che chiede Thiago. Il Milan è lontano, la Fiorentina lo ha sognato ma difficilmente ora potrà prenderlo. Perché l'appeal di Thiago Silva è ri-esploso grazie a questa Champions, a costo zero ci pensano in tanti. Altre offerte sono in arrivo, non dall'Italia...