2

Perde un altro pezzo di futuro, il Torino, che poco fa ha ceduto il giovane Davide Cinaglia all'Ascoli; non in prestito, come tutti attendevano, ma addirittura a titolo definitivo. Ha sorpreso la scelta del club di perdere il giocatore, anche se non è una novità assoluta fra le mosse recenti del club, basti pensare a come sia stato regalato Emanuele Gatto a un Siena che dopo pochi giorni è - come era risaputo sarebbe accaduto - stato dichiarato fallito.

Cinaglia era stato tenuto in organico da Ventura che voleva valutaro, avendone apprezzate le qualità. Il 20enne difensore, già nelle nazionali giovanili azzurre, aveva ben figurato lo scorso anno in Lega Pro con il FeralpiSalò, ora torna nella medesima nel club bianconero "amico" di quello granata; il ds marchigiano, Lovato, era stato per lunghi anni firma torinese di Tuttosport, e aveva puntato con forza Moreno Longo per la panchina.