492
Stiamo vivendo un mercato strano, spaccato in due. Povero, poverissimo per tanti grandi club: Barcellona, Real e anche tutte le nostre big, incluse l’Inter di Zhang e la Juve di Agnelli (che fatica molto a chiudere l’operazione Locatelli, benché il Sassuolo e il giocatore siano predisposti alle firme). E invece ricco, ricchissimo per poche società: il Paris Saint-Germain e le inglesi, le quali continuano a spendere come se niente fosse successo e non solo per calciatori fenomenali (gli esempi sono Sancho, destinato allo United per 85 milioni di euro, e perfino White, dal Brighton all’Arsenal per 58 milioni). In una situazione del genere, dopo l’eccellente Europeo che ha disputato, pure Federico Chiesa è finito nel mirino di chi ha ancora soldi da investire. E la Juve come reagisce?

CONTINUA A LEGGERE SU ILBIANCONERO.COM