29
Il Bordeaux è stato retrocesso d'ufficio dalla Federcalcio francese in Ligue 2. Lo comunica lo stesso club in una nota ufficiale:

"L'FC Bordeaux si è presentato all'udienza della Commissione Federale di Controllo dei Club (DNCG) venerdì 2 luglio 2021.

L'udienza si è svolta in due fasi: la prima per presentare la situazione finanziaria dell'FC Bordeaux e il suo budget per la stagione 2021-22 e la seconda per verificare il progetto di acquisizione.

La prima udienza ha messo in evidenza l'impossibilità di soddisfare le esigenze del club a causa dell'addio del socio di maggioranza.

La seconda ha consentito di presentare il progetto di subentro e la copertura del fabbisogno finanziario mediante contributi dei vari soggetti secondo l'accordo di principio (“Term Sheet”) sottoscritto tra la società Jogo Bonito, Fortress e King Street.
Al termine di questi vari scambi, i membri della commissione hanno deciso per la retrocessione del Bordeaux nel campionato di Ligue 2 "a causa del ritiro dell'azionista di maggioranza del club".

Il Club farà naturalmente appello a tale decisione per consentire all'acquirente di finalizzare il proprio piano di acquisizione procedendo in particolare al sequestro dei fondi e alla firma di tutti gli accordi relativi all'acquisizione del club il 12 luglio.

L'FC Girondins de Bordeaux è ottimista sul fatto che il progetto di ripresa presentato al DNCG, per il quale non è stata sollevata alcuna controversia di rilievo in merito alla copertura del fabbisogno finanziario richiesto, consentirà di revocare questa sanzione e il suo mantenimento in Ligue 1".
 


PARLA LOPEZ - Gerard Lopez, ex patron del Lille e pronto a rilevare il Bordeaux, spiega all'uscita dalla Federcalcio: "Stiamo rilevando un club che versa in uno stato finanziario complicato. Questo era un incontro più strategico, che precede quello che sarà più tecnico e dettagliato. Eravamo qui per ascoltare ciò che avevano da dirci su quando dovremo presentare il 12 luglio".