325
Rocco Commisso ha messo un punto sul tira e molla con Dusan Vlahovic per il rinnovo dell’attaccante: il contratto in scadenza nel 2023 non verrà prolungato, e ora intorno a lui può scatenarsi il mercato. Dal Tottenham all’Atletico Madrid, dalla Juve ai due Manchester, le big d’Europa hanno già drizzato le orecchie; il classe 2000 fa gola a molti top club.

IL PIANO DELLA JUVE - Già nei mesi scorsi Vlahovic era già stato accostato alla Juventus, che in cerca di una punta e con una disponibilità economica limitata ha poi puntato su Kaio Jorge. Ci sono anche i bianconeri, però, alla corsa per il gioiello viola: difficile un tentativo a gennaio, più probabile che possano provare l’assalto per l’estate prossima. Per portarlo via da Firenze servono circa 45 milioni di euro da mettere sul piatto per Commisso, almeno 6 milioni d’ingaggio per il giocatore e oltre i 10 di commissioni per il suo agente. Un investimento importante, ma non è escluso che dopo non aver trovato l’accordo per il rinnovo il prezzo possa leggermente scendere. 

IN POLE - Lo spera la Juve ma anche Manchester City e Atletico Madrid, che in estate aveva proposto un contratto da circa 4 milioni all’anno senza però riuscire a portarlo a Madrid. I Colchoneros ci riproveranno, al momento in pole ci sono loro insieme ai Citizens di Guardiola. Più indietro Manchester United e Tottenham. Tutti pazzi per Vlahovic, la stella della Fiorentina che non rinnova e strizza l’occhio al mercato.