5
Matias Zaracho e il Milan sono stati davvero molto, molto vicini. Storia di un anno fa, quando al comando nella dirigenza rossonera c'era anche Zvone Boban, oggi fuori dal progetto Milan; proprio con lui si era aperta una strada per il centrocampista classe '98 argentino capace di giocare da esterno, da mezz'ala e anche da trequartista grazie a buon passo, qualità nella giocata e personalità. Costi in linea coi programmi, ecco perché il Milan ci aveva pensato ottenendo il sì del giocatore. Ma oggi è tutt'altra storia.

Ascolta "Zaracho è stato a un passo dal Milan: il fattore Boban, l'affare fatto a sorpresa e in futuro..." su Spreaker.

LA SORPRESA - A sorpresa, infatti, Zaracho pur di lasciare il Racing ha scelto l'Atlético Mineiro, dove si è trasferito con un vero colpo di scena. Operazione che ha stupito tutti, visto che Matias fino a dieci mesi fa costava almeno 15 milioni di euro. La chiamata europea a settembre non è arrivata, così ha scelto il Brasile pur di cambiare aria senza perdere di vista l'Italia. Sì, perché Zaracho avrebbe gradito il Milan e ci spera ancora per il futuro. Oggi deve scalare le liste rossonere con un livello di qualità media che è nettamente salito rispetto a un anno fa, in più l'estimatore Boban non c'è più. E Zaracho vicino al Diavolo sembra una storia davvero lontanissima...