7

Fra gli ospiti della cerimonia per il premio 'Briglia d'oro', tenutasi ieri sera a Siena e che ha visto come ospite principale il tecnico della Fiorentina Vincenzo Montella, c'era anche il presidente dell'Assoallenatori italiana Renzo Ulivieri che ai microfoni di Calciomercato.com ha parlato a pochi giorni dall'ultima giornata di serie A.

Settimana particolare per Montella, che riceve un premio dalla sezione allenatori di Siena proprio nei giorni in cui tutto il mondo viola attende un risultato positivo dai bianconeri contro il Milan per sperare nella qualificazione alla Champions League...
'La Fiorentina probabilmente è la squadra più innovativa delle altre e credo che questo riconoscimento sia anche per l'aspetto comportamentale di Montella. L'atteggiamento del tecnico viola è stato in linea con il comportamento della sua società'.

Quante possibilità ci sono che il Siena domenica prossima possa fermare il Milan?
'Ci sono delle possibilità, perchè il Siena è una squadra che ha orgoglio, l'ha dimostrato in tante occasioni: farà la sua partita, come la Fiorentina farà la sua a Pescara. E' chiaro che c'è tanta disparità tecnica'.

Cosa ne pensa del litigio Robinho-Allegri? Frutto del nervosismo pre-Siena, o c'entra il fatto che il tecnico non sia ancora stato confermato sulla panchina del Milan?
'Credo che Allegri quest'anno abbia fatto la sua migliore annata, anche superiore a quella dello scudetto, perchè ha creato una squadra nuova, che gioca oggi con concezioni moderne. Una squadra che non gioca sugli altri, ma che impone gioco, che subisce ma crea anche tanto. Allegri è stato molto bravo: capita di litigare, d'altro conto i contrasti fanno parte del vivere democratico'.