258
Le voci su Donnarumma e Suso si rincorreranno per tutta l'estate. Ma non ci sono solo i top player a poter aiutare il Milan a far cassa in vista di un mercato delicato, in cui cercare di far tornare i conti per evitare problemi con l'Uefa che dovrà presto pronunciarsi sulle questioni legate al club rossonero dopo le spese di un anno fa. Fassone e Mirabelli lavorano continuamente alla ricerca di opportunità, rientreranno alcuni giocatori dai prestiti - da Bertolacci fino alla possibilità Bacca ancora da verificare col Villarreal - e soprattutto c'è chi potrà fare le valigie a fine stagione.

AI SALUTI - In particolare, quattro giocatori più un'ultima ipotesi possono essere considerati in vendita per motivi diversi. Mateo Musacchio non ha trovato spazio quest'anno, men che meno durante la gestione Gattuso nonostante un ottimo rapporto umano con l'allenatore, ecco perché si cercherà di cederlo in Spagna dove ha estimatori; Gustavo Gomez dopo un inverno intero a trattare col Boca Juniors saluterà Milanello, Luca Antonelli invece è rossonero da anni ma ormai ai margini della squadra titolare, l'arrivo di Strinic significherà saluti finali anche per lui (Fiorentina interessata e non solo). Manuel Locatelli invece ha bisogno di giocare: prestito di certo, il riscatto è da pensare in base al club che potrà farsi avanti per il giovane centrocampista rossonero. E poi c'è il jolly, perché Nikola Kalinic vedrà decidere il suo futuro in base al finale di stagione. Tutto aperto, l'addio è uno scenario possibile e i mercati stranieri sono attivi sul centravanti che già fu vicino alla Cina ai tempi di Firenze. Ora è un altro Kalinic e un'altra storia, il Milan può pensare di far cassa anche con lui.

COMMENTA IL DERBY CON LA REDAZIONE DI CALCIOMERCATO.COM: APPUNTAMENTO SU FACEBOOK PER GIOVEDÌ ORE 12.30.