5
Antonio Cassano torna ad allenarsi con una squadra professionistica. Dopo i tanti 'no' e i numerosi rifiuti alle proposte più esotiche il fantasista barese ha ritrovato quella che potrebbe essere la dimensione giusta. La proposta è arrivata dall'Entella, squadra di Chiavari, città a mezz'ora da Genova che Cassano frequenta spesso. Il merito è stato anche del patron Gozzi, da sempre molto legato a Fantantonio. Ad annunciare la decisione è stato le stesso club biancoceleste con un comunicato: "La Virtus Entella comunica di aver accolto la richiesta di Antonio Cassano che da lunedì prossimo si allenerà con la prima squadra agli ordini del tecnico Roberto Boscaglia" ha scritto il club ligure, precisando che Cassano sarà "senza alcun vincolo contrattuale".

La seduta di domani, la prima con il barese, sarà a porte aperte e ovviamente sta suscitando grande curiosità mediatica. Cassano sembra non stare nella pelle: "Non sono felice, ma di più, super super felice di riprendere ad allenarmi. Ringrazio il presidente Gozzi per questa opportunità" ha rivelato il numero 99 a Il Secolo XIX. Come detto, Cassano non ha firmato alcun contratto, e non potrà giocare nessuna partita, nè ufficiale nè amichevole: "Procediamo giorno per giorno, quello che sarà domani, lo vedremo. Voglio prima di tutto capire come reagisco. Fisicamente sto benissimo, peso 84 kg, mai ho iniziato una preparazione con questo numero sulla bilancia".
L'ultimo suo allenamento 'vero' risale al 23 luglio 2017, a Primiero con l'Hellas Verona. Da lì in poi Cassano si è dedicato al tennis, alle partitelle settimanali e alle corse. Ora l'ex Roma, Inter, Sampdoria e Milan potrebbe ripartire dall'Entella, "ma per correttezza nei confronti di tutti voglio capire se me la sento ancora" aggiunge Cassano. "E penso di sì".