Calciomercato.com

Chiesa a CM: ‘Milan-Fiorentina, Sozza fa un errore. Mou si calmi, sul rigore contro l’Inter…’

Chiesa a CM: ‘Milan-Fiorentina, Sozza fa un errore. Mou si calmi, sul rigore contro l’Inter…’

  • Simone Gervasio
    Simone Gervasio
Prosegue anche nella stagione 2022-2023 l’appuntamento della nostra rubrica SOS Arbitri con Massimo Chiesa. L'ex arbitro internazionale, in esclusiva ai microfoni di Calciomercato.com, mette sotto la lente d'ingrandimento i principali casi da moviola di ciascuna giornata di Serie A, gli aspetti positivi (ove vi siano) e assegna i voti agli arbitri del massimo campionato italiano. Di seguito il riepilogo degli episodi della 15a giornata di Serie A.
 
Empoli-Cremonese 2-0
Dionisi (Var: Banti) 6
“Partita tranquilla con nessun episodio particolare, la gestisce bene con tre ammonizioni”.

Napoli-Udinese 3-2
Ayroldi (Var: Abisso) 6,5
“Non una partita semplice in termini generali. Si accende negli ultimi 20 minuti, lui la tiene bene e le ammonizioni sono corrette. Si conferma un ottimo prospetto, è tornato ai livelli dello scorso anno”.

Sampdoria-Lecce 0-2
Doveri (Var: Guida) 7 
“Gara delicatissima, già uno scontro salvezza. Non è un caso che mandino uno dei fischietti più esperti. Ci si aspettava una partita difficile e lo è stata, ma Doveri l’ha tenuta bene. Corrette le ammonizioni”.
 
Bologna-Sassuolo 3-0
Pezzuto (Var: La Penna) 6
“Un 6 di incoraggiamento. Gara tranquilla, si perde un giallo”.
 
Atalanta-Inter 2-3
Chiffi (Var: Di Paolo) 6,5 
“Altra ottima partita per lui, non era semplice. Il rigore per l’Atalanta è nettissimo: Zapata prende posizione e De Vrij intercetta la sua corsa con un fallo. Per il resto fa tutto bene, potrebbe ammonire Lookman per una trattenuta su Dumfries e Barella per un fallo di mano, ma la sua prestazione è buona”.
 
 
H.Verona-Spezia 1-2
Maresca (Var: Fourneau) 6,5
“Partita dall’alto coefficiente, molto difficile. Maresca la controlla bene anche perché più di una volta c’erano possibilità che s’incattivisse. Non fa male neanche sull’infortunio di Dragowski che è casuale”.
 
Monza-Salernitana 3-0
Giua (Var: Marini) 6 
“Nessun problema nella gestione della gara, che è semplice. Ok il rigore e il rosso a Candreva che si era fatto prima ammonire mentre era ancora in panchina”.
 
Roma-Torino 1-1
Rapuano (Var: Nasca) 5,5 
“Succede un po’ di tutto qui. Rapuano è un ottimo prospetto ma ha qualche sbavatura. Prima dà un rigore per tocco di mano di Ricci, poi lo toglie. Fa bene perché la fattispecie non è punibile: c’è un colpo di testa salvifico prima di quello con le mani. Piaccia o meno, da regolamento sarebbe stato un errore dare rigore. Giusto quindi da parte di Nasca richiamarlo all’on field review. Giusto non dare penalty per il tocco di Zima in area, bene anche su quello dato a Dybala. Si trattava di un rigore corretto, anche semplice da vedere e concedere. Espulsione a Mourinho sacrosanta, bisognerebbe stare più tranquilli a bordo campo per infondere tranquillità anche ai giocatori”.
 
Milan-Fiorentina 2-1
Sozza (Var: Fabbri) 6
“Gara molto difficile ma ben diretta. Gli episodi non sono chiarissimi e il Var Fabbri non interviene, non lo invita a rivederli, lasciando quindi le decisioni di campo. Sono tre quelli più contestati: sul primo Sozza fa bene. Kalulu anticipa Biraghi e prende solo la palla. Molti più dubbi sul contatto Tomori-Ikoné. Le immagini non sono chiarissime, non si capisce se prenda il difensore prenda prima il pallone o lo tocchi solo in un secondo momento. A me sembra che tocchi prima la gamba, era difficile. Certo sarebbe dovuto andare almeno a rivederlo. Nulla da segnalare invece sul 2-1. È Terracciano che sbaglia l’uscita, non subisce fallo da Rebic che guardava altrove e viene tamponato dal portiere. Bene in questo caso sia l’arbitro che l’assistente. Bisognerebbe smettere con questi residui culturali per cui ogni volta è sempre fallo sul portiere”.
 
Juventus-Lazio 3-0
Massa (Var: Mazzoleni) 7 
“Gran bella partita per Massa. Non c’è il rigore su Di Maria, fa tutto bene. Dimostra di avere la gara in mano dimostrando subito il metro giusto da tenere con quei 3 cartellini in 4’. Così ha dato la linea di tolleranza, bravo”.
 
 
 

Altre notizie