57
Prosegue anche nella stagione 2018-2019 l’appuntamento della nostra rubrica SOS Arbitri con Massimo Chiesa. L'ex arbitro internazionale, in esclusiva ai microfoni di Calciomercato.com, mette sotto la lente d'ingrandimento i principali casi da moviola di ciascuna giornata di Serie A, gli aspetti positivi (ove vi siano) e assegna i voti agli arbitri del massimo campionato italiano. Di seguito il riepilogo degli episodi contestati nella ventunesima giornata di Serie A:

GLI ERRORI PIÙ GRAVI DEGLI ARBITRI (SENZA L’AUSILIO DEL VAR):

Atalanta-Roma: “Al 23’ della ripresa, Ilicic cade nell’area di rigore della Roma: per l’arbitro Calvarese è simulazione dell’attaccante dell’Atalanta. Interviene però il Var Di Bello”.

Chievo-Fiorentina: “Al 14’, Lafont sbaglia il rinvio e regala palla a Giaccherini che segna l’1-0 per il Chievo. Il Var Serra gli segnala il piede di Pellissier sulla linea dell’area quando Hugo riceve palla dal portiere. Segnalazione pignola, ma l’annullamento in termini di regolamento è corretto. Grave, invece, l’errore al 26’: entrata di Pezzella su Pellissier in area, l’arbitro lascia proseguire. Al 38’ della ripresa, Chiffi concede un altro rigore al Chievo per fallo di mano di Gerson”.

Milan-Napoli: “L’espulsione di Fabian Ruiz è assurda. Se il primo giallo era impeccabile, il secondo è un errore evidente del direttore di grave. Il pallone viene intercettato dal centrocampista del Napoli con la coscia e non col braccio (che oltretutto era attaccato al corpo). Ingiusta l’espulsione, il Var non può intervenire”.

VAR SÌ:

Atalanta-Roma: “Di Bello salva Calvarese: Kolarov aggancia il piede di Ilicic in area, il rigore c’è”.

VAR NO

Chievo-Fiorentina: “Manca un rigore evidente al Chievo: Pezzella entra in modo scomposto su Pellissier e gli impedisce di colpire a rete. Altro errore dell’arbitro Chiffi: il braccio di Gerson è attaccato al corpo quando colpisce il pallone. Rigore molto generoso che sa di compensazione”. 

I VOTI AGLI ARBITRI della ventunesima giornata (SENZA L’AUSILIO DEL VAR):

Atalanta-Roma: Calvarese 5,5 (Var Di Bello). 
Bologna-Frosinone: Banti 6,5 (Var Pairetto). “Banti dimostra grande personalità: giusta l’espulsione diretta di Mattiello per l’entrata killer ai danni di Cassata. Rosso sacrosanto”.
Chievo-Fiorentina: Chiffi 4 (Var Serra). “Gara sbagliata, sembra necessitare di maturazione”. 
Lazio-Juventus: Guida 6,5 (Var Aureliano). “Il rigore concesso alla Juventus nel finale c’è: la trattenuta di Lulic ai danni di Cancelo è evidente e manca un giallo al centrocampista della Lazio anche. Tornando indietro, al 36’ Wallace in modo scomposto intercetta il pallone prima con la gamba e poi col braccio molto largo. La dinamica però è strana, il difensore inciampa mentre interviene in scivolata: corretta la decisione di Guida di non assegnare il rigore alla Juventus in questo caso”.
Milan-Napoli: Doveri 5,5 (Var Giacomelli). “Gara arbitrata molto bene, è insufficiente solo per la topica su Fabian Ruiz nel finale di partita”.
Parma-Spal: Abisso 6 (Var Manganiello). “Corretto il rigore per il Parma per il fallo di Simic su Inglese. Giusto anche l’annullamento del 2-0 di Inglese per fuorigioco”.
Sampdoria-Udinese: Massa 6 (Var Pasqua). “L’Udinese protesta, ma i due rigori assegnati ai blucerchiati sono corretti”. 
Sassuolo-Cagliari: Irrati 6 (Var Fabbri). 
Torino-Inter: Maresca 5,5 (Var Mazzoleni). “Maresca non è andato benissimo nella direzione della gara. Il rosso a Politano? “Sei scarso”, avrebbe detto il giocatore dell’Inter all’arbitro: l’espulsione è corretta, un calciatore non può rivolgersi così a un arbitro”.