Commenta per primo
Il Frosinone vola al secondo posto in classifica, il Latina affonda. È questa la sentenza del derby disputato al "Francioni" e che ha visto i gialloblù di Stellone vincere con un perentorio 4-1. Eppure il Latina inizia bene e si rende pericoloso al 3' con un cross di Milani, Pigliacelli anticipa Paolucci, la palla arriva a Viviani: destro fuori. I nerazzurri giocano meglio dei gialloblù per i primi 10', ma alla prima occasione il Frosinone passa in vantaggio: Ciofani supera Farelli con un destro che si infila sotto la traversa (14''. Passano due minuti e arriva il raddoppio ospite: al 16' ancora Daniel Ciofani fa centro con rasoterra ad incrociare. Il Latina prova a reagire senza, però, rendersi pericoloso dalle parti di Pigliacelli. Al 31' primo cambio di Breda: esce Crimi non al meglio, entra Sbaffo. Latina sfortunato al 39': la traversa salva il Frosinone sul calcio di punizione battuto da Viviani. Poi arriva il riposo. La ripresa parte con Sforzini in campo al posto di Bruscagin. All'8' il Frosinone trova la terza rete con Dionisi: il destro rasoterra non lascia scampo a Farelli. Al 13' Breda effettua l'ultimo cambio: entra Doudou, esce Paolucci. Proprio Doudou si procura un calcio di rigore al 14': dal dischetto Viviani non inquadra la porta. Al 17' sempre Doudou sugli scudi: il franco-senegalese, con un numero d'alta scuola, supera Pigliacelli ed accorcia le distanze. Frosinone in inferiorità numerica al 17': Paganini ferma con le cattive Rossi e si becca il secondo giallo della sua gara. Il Latina spinge nel tentativo di riaprire la gara, il Frosinone colpisce in contropiede: al 31' Curiale batte Farelli in uscita e chiude la gara in anticipo.

LATINA
 
La formazione pontina è in silenzio stampa.
FROSINONE
 
L'attaccante del Frosinone, Daniel Ciofani: "Sono davvero molto contento, questa per me è la prima doppietta in Serie B. Avevamo preparato la partita molto bene, siamo stati favoriti anche dai due gol tra il 14' e il 16', che di fatto hanno messo ko il Latina anche dal punto di vista psicologico. Non mi aspettavo di vincere in questo modo ma sono davvero contentissimo. Voglio cercare di fornire il mio contributo alla squadra per portarla il più in alto possibile".