Calciomercato.com

Commenti su cm.com: si riparte, moderazione inflessibile, stop immediato a chi insulta

Commenti su cm.com: si riparte, moderazione inflessibile, stop immediato a chi insulta

Tre milioni e cento quarantacinquemila commenti (più di ottomila seicento al giorno) è la somma dei post dei lettori alle news del calciomercato.com in un anno.
Martedì, con grande disappunto, abbiamo dovuto interrompere questa fiumana che inonda quotidianamente i server e che costringe i nostri moderatori ad autentici tour de force per leggerli in tempo reale, vistarli e mandarli online.
Proprio nell’ultimo periodo, complici le vicende di mercato, quelle di campo e di ‘extra campo’ legate alla vicenda delle plusvalenze, la frequenza dei commenti è esplosa a livelli esponenziali. In questo contesto ne sono sfuggiti al controllo di inqualificabili, gli ennesimi di una lunga serie che ci hanno messo definitivamente (e probabilmente tardivamente) di fronte alla necessità di porre uno stop generale e traumatico a questo servizio.
Una decisione come detto sofferta, da moltissimi condivisa ma da tutti vissuta con un unico sentimento collettivo: correggere le storture al più presto e tornare online per non privare calciomercato.com di una delle sue peculiarità storicamente più apprezzate ovvero la community che da sempre interagisce quotidianamente sia sul sito che sul blog di ‘vivo per lei’, creazione quest’ultima unica nel web italiano.
Ci siamo dunque messi al lavoro un minuto dopo lo stop ai commenti fino a che, con l’ausilio appassionato di Dennis, il nostro CTO, e di Jea, la responsabile del reparto moderazione, non abbiamo individuato e apportato più di un correttivo in grado di evitare, nei limiti del possibile, la pubblicazione di nuovi commenti … incommentabili.
Tra le novità introdotte, oltre a una maggiore inflessibilità nel ‘passare’ i commenti incivili, è stato deciso che verranno immediatamente bannati gli utenti che intendessero continuare ad approfittarsi della nostra community per sfogare la propria frustrazione. Questo porterà, lo sappiamo, a qualche incomprensione da parte di chi già ci rimproverava di voler ‘reprimere’ addirittura la libertà di espressione censurandone i propri commenti.
Lo diciamo chiaramente: non abbiamo bisogno di loro, tantomeno dei loro lamenti.
E’ con un rinnovato spirito dunque che la modalità per il commento alle news riparte dopo 72 ore nella certezza che ogni utente vorrà preservarla e anzi nobilitarla con la competenza, l’ironia e ovviamente gli sfottò migliori di sempre.
 

Altre notizie