1
Matteo Darmian, difensore dell'Inter, parla a MatchDay Programme prima della partita con il Torino: "L'Inter? Per me non è un punto d’arrivo entrare a far parte di grandi Club come l’Inter o il Manchester: è un punto di partenza, un nuovo inizio, quel momento in cui dici 'non bisogna mollare perché il bello e il difficile arriva ora’. Ho cominciato a giocare come centrocampista, poi mi sono spostato più dietro e come per gli attaccanti fare un gol può essere la gioia più grande, per un difensore salvare un gol è la cosa migliore che si possa fare”. 

HOBBY - “Ascolto vari generi di musica, ma è vero che la mia anima è un po’ rock, uno dei miei gruppi preferiti sono gli AC/DC, mi piacciono molto le loro canzoni. Oltre al calcio seguo molto il tennis, mi piace come sport. Il mio preferito? Roger Federer, un grandissimo giocatore”. 

CAMPIONI - “Ho avuto la fortuna di giocare con grandi campioni nella mia carriera e affrontare partite importanti marcando grandi giocatori. Tra i più difficili dico sicuramente Hazard”. 

TOP 5 - “Toldo saracinesca, portiere di cuore. Facchetti, elegante, innovatore e leggenda. Baggio: un talento che metta tutti d’accordo. Mazzola: campione della Grande Inter. Vieri: potenza pura”.