Commenta per primo
Francesco Ghelfi, amministratore delegato dell'Empoli, ha parlato nel corso della trasmissione "Casa Toscana" su Radio Blu a proposito della situazione del nuovo stadio: "Tutte le parti si stanno mandando dei messaggi, prendo atto delle parole del sindaco Barnini che sembra essersi avvicinato alla nostra posizione. La soluzione non è semplicissima, ma almeno c'è l'invito a sedersi ad un tavolo. Per l'ampiezza della città, un Empoli con due stadi sarebbe una soluzione troppo ambiziosa. Il progetto presentato era embrionale: la zona della Viaccia è migliore per il Comune, ma magari non lo è per la società. Al momento mi accontento di arrivare ad un tavolo. La Viaccia non è economicamente sostenibile per il club, perché i costi sono diversi e non sono alla nostra portata. E' possibile trovare una soluzione se c'è una volontà in questo senso, ma dipende molto dal Comune. La nostra idea era quella di svolgere un servizio alla società ma anche a tutta la città, rispettando la dignità degli altri sport e le esigenze dei cittadini".