1

La Uefa resta al fianco di Michel Platini. Vitaly Mutko, presidente della Federcalcio russa e ministro dello Sport di Mosca, ha diramato una nota per comunicare che l'Esecutivo Uefa, riunito oggi a Nyon per discutere della sospensione di 90 giorni inflitta dal Comitato Etico, ha espresso "assoluta fiducia e pieno supporto" nei confronti dell'ex fuoriclasse francese. L'Esecutivo ha anche deciso simbolicamente di non nominare Angel Maria Villar presidente ad interim durante la sospensione di Platini. 

Il presidente della Figc, Carlo Tavecchio ha commentato: "La Uefa con molte probabilità non presenterà altre candidature alternative per rispetto e solidarietà a Platini. Se sarà assolto, la situazione prosegue con la sua candidatura, altrimenti la Uefa deciderà quale altro candidato sostenere".