2

 
Ragazzi promettenti e in rampa di lancio, i campioni delle nuove generazioni sono pronti a prendersi la Serie A e non solo: viaggio alla scoperta delle giovani promesse del campionato italiano, un appuntamento settimanale per conoscere meglio i futuri padroni del calcio.



Genoa ancora pienamente coinvolto nella lotta salvezza. I soli quattro punti di vantaggio sull'Empoli terzultimo e un attacco ai minimi termini (solo 3 gol realizzati nelle ultime 7 giornate) non lasciano tranquillo il Grifone, ma a restituire un sorriso ai tifosi c'è un altro protagonista inaspettato: Ionut Andrei Radu. Il portiere rumeno classe '97 è una delle poche note liete dei rossoblù in questo finale di stagione e sta mantenendo un livello di rendimento personale altissimo: una parata ogni 27', più efficacia in area rispetto al suo predecessore Perin e, in generale, si sta dimostrando decisivo con il 70% di conclusioni parate (99 in 2700 minuti giocati in Serie A).







Genoa aggrappato ai guantoni di Radu per le ultime tre partite di questo campionato, poi il futuro sarà da scrivere: a farlo, però, non sarà la società di Preziosi, bensì l'Inter. I nerazzurri sono sempre più convinti delle qualità del rumeno e sono pronti a versare ai liguri i 12 milioni di euro necessari per il riacquisto del portiere, che però non resterebbe a Milano per fare da vice-Handanovic: l'idea è di permettergli di giocare con continuità anche la prossima stagione, per poi richiamarlo in pianta stabile alla base nel 2020. Dove? Una soluzione potrebbe essere un nuovo prestito proprio al Genoa, squadra in cui Radu ha dichiarato di trovarsi bene e la cui dirigenza è in ottimi rapporti con quella nerazzurra: con la salvezza il classe '97 potrebbe dunque restare in rossoblù per un altro anno per completare il percorso di crescita, altrimenti si troverà un'altra meta che garantisca minuti in Serie A. Radu ha quindi un motivo in più per aiutare il Genoa a raggiungere la salvezza: tenersi ancora i colori rossoblù, prima di tornare a Milano per difendere i pali dell'Inter.




SEGUI LE 'GILLETTE GIOVANI PROMESSE' SU GILLETTE_ITALIA