5
L'arma in più di Simone Inzaghi dovrà essere Hakan Calhanoglu. Questo è quanto scrive l'edizione odierna della Gazzetta dello Sport, che evidenzia i pochi gol messi a segno l'anno scorso dalla mediana nerazzurra. 

“L’arrivo di Calhanoglu non è stato solo una esigenza, ma una precisa richiesta. Simone stima molto il turco e dopo aver perso Eriksen non ha avuto dubbi sul profilo da inserire. Calha oggi non ci sarà, impegni familiari lo riportano in Germania per il matrimonio del fratello, di cui sarà il testimone. Un permesso accordato già da tempo, anche perché difficilmente oggi il turco avrebbe giocato più di 20’. Simone da Hakan si aspetta soprattutto assist vincenti in stile Luis Alberto, e calci piazzati letali. Da fermo, Calha può essere determinante. Da lui e dai centrocampisti Simone si aspetta tanti gol. Barella è stato il migliore dello scorso campionato con 3 reti, poi Eriksen con 2. Troppo pochi se rapportati ai 15 di Milinkovic delle ultime due stagioni. Uno come Sergej manca a questa squadra, ma non manca di certo la qualità e la possibilità di trovare nuove soluzioni”.