8
Conte ha deciso che il modulo di riferimento del prossimo anno sarà il 3-5-2. Questo è quanto scrive la Gazzetta dello Sport, che spiega come sarà Eriksen a doversi adattare al tecnico salentino e non viceversa. 

“Già, Sensi. La migliore espressione dell’Inter si è avuta con l’ex Sassuolo in campo. È stato travolto dagli infortuni, ma la fiducia di Conte è intatta. Come intatte sono le convinzioni... tattiche dell’allenatore. Il 3-5-2 è un binario che non val la pena abbandonare. E non sarà abbandonato, sarà la stella polare anche della squadra di domani. L’organizzazione tattica ha un valore troppo alto, gli esperimenti di difesa a quattro vanno considerati tali. Ed è in questo contesto “contiano” che deve inserirsi Eriksen, aiutandosi a ritrovare gli spunti dinamici che faceva vedere al Tottenham, e di conseguenza aiutando l’Inter e il suo allenatore a fargli spazio nel mondo nerazzurro”.