9
L'edizione odierna della Gazzetta dello Sport parla del mercato nerazzurro e spiega come il primato inaspettato potrebbe anche spingere Thohir a rinforzare ulteriormente la rosa nella speranza di potersi aggiudicare lo scudetto.

"Il fatto di aver chiuso l’anno da primo in classifica ha dato forza alla pianificazione: un terzo-quarto posto avrebbe annacquato gli entusiasmi; una leadership un po’ macchiata dal ko contro la Lazio ha arricchito la chiacchierata che Mancini stesso e Thohir hanno avuto qui il 30 dicembre. In pratica: essere primi aiuta a pensare che si può aggiungere la ciliegina per decollare più che restare così come si è. Ma quali sarebbero gli innesti capaci di permettere l’allungo? Un regista, un’ala destra e un laterale destro con esperienza e personalità. Perché a volte manca il giusto collegamento fra gli ultimi due reparti della squadra, perché manca un altro elemento che salti l’uomo in avanti, perché un altro duro in difesa aumenterebbe fisicità e personalità. Poi, però, serve una crescita: quella di Kondogbia. Lui può essere lo spartiacque fra un’Inter prima e un’Inter primissima".