14
Rino Foschi, ex direttore sportivo tra le altre del Palermo, parla così a Lady Radio di Stefano Sensi, centrocampista dell'Inter: "​L'ho lanciato come Kessie. Non ce ne sono come lui per velocità e cervello, ha un fisico ridotto, ma lo penalizzano gli infortuni. Sensi nasce come trequartista e nel distribuire, nel giocare la palla è il più forte in Italia. Mancini quando venne a trovarmi a Cesena, era in tribuna insieme, dicevamo che è piccolino, ma non è vero. Come qualità non ha eguali".