2
Il difensore della Juventus, Leonardo Bonucci ha parlato ai microfoni di Sky Sport della vittoria per 1-0 in Sampdoria-Juventus che ha consegnato il quarto Scudetto consecutivo ai bianconeri: "È impressionante la bellezza di questo Scudetto, perché siamo partiti in mezzo al caos, in mezzo a un addio che poteva, comunque, far male e invece ci siamo subito messi con la testa giusta a pedalare dal primo giorno di ritiro per aiutare anche il nuovo mister, Allegri. Adesso abbiamo raggiunto uno dei tre obiettivi, godiamoci questa vittoria, ma da stasera, quando arriviamo a Torino, dobbiamo pensare a quello che sarà martedì, perché vogliamo continuare a sognare, perché questa stagione diventi indimenticabile. Ha un sapore diverso perchè abbiamo cominciato un po’ in un clima di tempesta. Siamo arrivati con un nuovo allenatore e nessuno se l’aspettava, però siamo stati bravi noi giocatori ad aiutare il mister, sicuramente intelligente nel calarsi subito nella mentalità della Juventus, nell’adottare inizialmente un modulo che ci dava sicurezza, ci dava quel qualcosa in più, e poi a trasformarlo in una squadra che gioca un calcio bellissimo, che cerca sempre di impostare la partita sul possesso palla e credo che questo sia la sostanziale differenza e il merito va a un grandissimo allenatore, a un grandissimo staff, ma soprattutto a questi grandi grandi compagni, una grande squadra.
Volevo dedicare questo Scudetto ai nostri tifosi perché alla fine sono l’anima pulsante della Juventus, ci aiutano e ci trascinano sempre.