Via dall'Atalanta. A gennaio o molto probabilmente a giugno.  La famiglia Percassi è pronta a centrare un'altra plusvalenza con Gianluca Mancini, difensore centrale classe 1996, in questa stagione capace di far dimenticare Caldara, con prestazioni convincenti (14 presenze in campionato) ricamate da 4 gol. Un profilo giovane ma allo stesso tempo un leader sicuro dei propri mezzi, ormai pronto per il salto in una big. Roma e Inter da tempo lo seguono, nelle ultime settimane hanno cercato di capire i margini di trattativa, ma per il momento non è arrivata nessuna offerta ufficiale.

PRIORITA' - Non che il difensore cresciuto nella Fiorentina non abbia convinto, alla base della scelta di aspettare ci sono ragioni soprattutto economiche. L'Atalanta, che lo valuta 25 milioni di euro più bonus, vorrebbe trovare un club con il quale intavolare una trattativa fin da subito, così come successo nel gennaio 2017 con l'Inter per Gagliardini, ma Monchi, il primo a muoversi concretamente, al momento non ha disponibilità economica e ha chiesto di rimandare il tutto a fine stagione. Per l'Inter, invece, il discorso è diverso, Mancini semplicemente non è una priorità: è interessante e verrà monitorato ancora, ma Ausilio e Marotta hanno però in testa altro. I rinnovi di Skriniar e Icardi e l'acquisto di Barella, del quale vi abbiamo dato la notizia in anteprima. Ogni discorso verrà rimandato a giugno. 


GIOCA A FANTACALCIOMERCATO, il gioco più appassionante e divertente del web. 
Si può giocare solo su CALCIOMERCATO.COM e la partecipazione è GRATUITA. 
Basta essere registrati a Calciomercato.com e cliccare su fanta.calciomercato.com