Calciomercato.com

  • Getty
    Olanda, è emergenza a centrocampo: dopo De Jong, anche Koopmeiners si perde gli Europei

    Olanda, è emergenza a centrocampo: dopo De Jong, anche Koopmeiners si perde gli Europei

    • Redazione CM
    Due brutte tegole si abbattono sull’Olanda allenata da Ronald Koeman a 5 giorni dal suo esordio ad Euro 2024 contro la Polonia. La prima notizia in ordine di tempo è arrivata dal centrocampista del Barcellona Frenkie de Jong, che non è riuscito a recuperare dall’ultimo infortunio alla caviglia subito nella sfida contro il Real Madrid dello scorso 22 aprile. Un problema che i medici della nazionale olandese hanno provato a trattare in questi giorni di raduno ma che lasciava poco spazio alla speranza di riavere l’ex Ajax abile e arruolabile per le successive sfide della fase a gironi contro Francia e Austria. Ma non finisce qui: perché nel riscaldamento della gara di ieri sera contro l'Islanda, ultimo test prima del torneo in Germania, anche l'atalantino Teun Koopmeiners ha dovuto alzare bandiera bianca.

    SI FERMA KOOP - Il centrocampista classe '98 si è fermato per una fitta avvertita all’altezza dell’inguine mentre calciava un pallone.  
    “Ho sensazioni negative", è stato il laconico commento del ct Ronald Koeman alla stampa olandese: sensazioni confermate dall'esito degli esami strumentali sostenuti nella mattinata di oggi e che hanno evidenziato la presenza di una lesione. Da qui il comunicato diffuso dalla Federcalcio olandese: "Teun Koopmeiners non parteciperà ad Euro 2024. Il centrocampista non sarà a disposizione dopo l'infortunio accusato nel riscaldamento della partita contro l'Islanda. I nostri pensieri sono tutti per te, Teun".

    KOEMAN ATTACCA - Per quanto concerne Frenkie de Jong, gli ultimi test effettuati a ridosso dell’ultima amichevole di preparazione di ieri sera contro l’Islanda hanno sciolto gli ultimi dubbi e convinto Koeman e il suo staff a rinunciare ad una pedina molto importante della squadra. Tanto da indurre il ct oranje ad attaccare senza mezzi termini il Barcellona: “Sfortunatamente Frenkie non sarà pronto nel giro di tre settimane. Ha un certo storico a livello di infortuni e abbiamo preferito preservare la sua salute. Il suo club ha voluto prendersi dei rischi e ora questo è il prezzo che dobbiamo pagare”. Per la sua sostituzione è stato selezionato Ian Maatsen, calciatore di proprietà del Chelsea ma che ha indossato la maglia del Borussia Dortmund nell’ultima stagione.



    SI FERMA KOOP - Come se non bastassero per Koeman i motivi di preoccupazione, un ulteriore motivo di inquietudine è giunto nella serata di ieri, a pochi minuti dal test con l’Islanda: Teun Koopmeiners, centrocampista dell’Atalanta, si è fermato per una fitta avvertita all’altezza dell’inguine mentre calciava un pallone, durante la fase di riscaldamento. Il classe ‘98 sarà sottoposto ad esami strumentali nelle prossime ore per chiarire la gravità del problema, ma i suoi Europei sono a rischio. “Ho sensazioni negative", è stato il laconico commento del ct alla stampa olandese. 

    Commenti

    (56)

    Scrivi il tuo commento

    zaltiboy
    zaltiboy

    A quei disagiati che pensano che siccome ha avuto un infortunio muscolare, allora non vale più ni...

    • 1
    • 0

    Altre Notizie