Commenta per primo
Tanta paura per il presidente del Palermo Maurizio Zamparini che a poche decine di minuti di distanza dall’aeroporto di Ronchi dei Legionari di Trieste ha visto il suo jet privato essere colpito da un fulmine: il pilota non ha ritenuto molto grave l’avaria e di conseguenza ha continuato il volo atterrando regolarmente. Zamparini e la moglie sono usciti illesi ma molto scossi. Il Jet è stato portato nell’hangar dove è stata individuata una lesione alla coda del veivolo.