Pum, pum, pum. Il Pistolero spara ancora. Krzysztof Piatek colpisce anche in nazionale, con la sua Polonia. A secco nel derby contro l'Inter, l'attaccante del Milan ha deciso la sfida valida per le qualificazioni a EURO 2020 tra la sua Polonia e l'Austria a Vienna. Il commissario tecnico ​Brzeczek ha scelto Milik e Lewandowski dall'inizio, Piatek è partito in panchina, è subentrato e ha deciso la sfida. Al 59', il Pistolero rossonero è subentrato al posto del napoletano Zielinski. Dieci minuti dopo, Piatek ha rotto gli equilibri di una delicata sfida in cui la Polonia faticava a rendersi pericolosa dalle parti del portiere austriaco Lindner. Cross di Kedziora, Piatek di testa da pochi passi segna la rete decisiva. Un gol da posizione ravvicinata, di facile esecuzione, ma di grande importanza per la nazionale polacca. 

NUMERI SPAVENTOSI - 2 gol in 3 presenze (182 minuti) con la nazionale polacca per Piatek, che durante la Nations League aveva segnato al Portogallo. Sono 29 gol in 34 partite in stagione per Piatek tra nazionale polacca, Genoa e Milan, in tutte le competizioni. Numeri spaventosi per il centravanti classe 1995 rossonero, che sta segnando con una continuità impressionante. Domenica la sua Polonia ospiterà la Lettonia per la seconda sfida valida per le qualificazioni agli Europei: Piatek punta alla maglia da titolare. E perché no, anche a segnare ancora. Pum, pum, pum: l'astinenza nel derby è già alle spalle per il Pistolero rossonero.