Commenta per primo

'Mi piace molto Vasco Rossi ed ho l'unico rimpianto di non esserlo mai andato a vedere in un concerto dal vivo. Non c'era tanto la cultura ai miei tempi da professionista, di ascoltare la musica dopo gli allenamenti. Mettevo musica 'a palla' quando finiva la seduta e mi divertivo così. Nakata e'stato il primo a sdoganare l'uso delle cuffie prima di salire sul pulmann che ci portava allo stadio per le partite. Ora se non ce l'hai sei quasi uno strano'
Così l'ex attaccante viola Christian Rigano' ospite del programma Direzione Controsenso su Radio Fiesole. 'Emiliano Mondonico quando era tecnico viola metteva ad alto volume Vasco Rossi dall'hotel dei nostri ritiri allo stadio 'Franchi' – ha aggiunto Rigano' – Ai ragazzi che guido nella Settignanese non faccio usare le cuffiette. William Viali, nel periodo di Prandelli mister viola, con preparazioni molto dure, le utilizzava per rilassarsi. Il calcio però per me è un calcio dove bisogna parlarsi, quindi sono contrario a certe cose. Spero di diventare allenatore, purtroppo questa prospettiva non dipende solo da me. C'è chi ha il patentino da tecnico e non ha neanche mai giocato. Io invece mi ritrovo con poco punteggio ogni anno e arrivo sempre dopo gli altri'.