Commenta per primo

'Quando l'estate scorsa - ricorda - mi dissero che la Sampdoria voleva prendermi, ho ripensato ad una partita di quand'ero bambino, con la Sampdoria che era venuta a stravincere a Roma: alla fine Mancini si era inventato un gol che aveva fatto alzare in piedi tutto lo stadio. Mi era rimasto quel ricordo, la maglia, suggestioni tornate tutte insieme'.

Sei ancora per metà della Roma, però. 'Spero che mi riscatti la Sampdoria. Sono grato alla società per aver creduto in me. Mi trovo bene nell'ambiente e nella città, spero il mio futuro sia qui'.

(Corriere Mercantile)